sabato 11 luglio 2020, Aggiornato alle 13:03
Home > CULTURA E SPETTACOLO > Veronica Pivetti: rido della morte e butto giù l'ultimo tabù

Veronica Pivetti: rido della morte e butto giù l'ultimo tabù

Veronica Pivetti all'aperitivo organizzato da Rosas (© foto S. Novellu)
Veronica Pivetti all'aperitivo organizzato da Rosas (© foto S. Novellu)
Veronica Pivetti all'aperitivo organizzato da Rosas (© foto S. Novellu)

Veronica Pivetti all’aperitivo organizzato da Rosas (© foto S. Novellu)

Quattro battute prima di andare in scena

Veronica Pivetti, occhiali scuri, capelli mossi avvolti da una fascia e tuta da ginnastica, giovedì scorso prima di andare in scena al Teatro Eliseo, ha incontrato così i suoi ammiratori a Casa Rosas.

«Non aspettatevi la prof!» ride e giù una valanga di applausi.

Semplice e istrionica l’attrice, la quale incontrando i suoi ammiratori ha regalato momenti di straordinaria “ironia intelligente

«È stata la prima volta che venivo a Nuoro, città piccola e carina» afferma.

Poi parla della rappresentazione teatrale Mortaccia andata in scena all’Eliseo:«ho voluto scardinare l’ultimo tabù rimasto ovvero la Morte -dice- per preparare questo personaggio ho dovuto utilizzare tutta la mia esperienza cinematografica  e teatrale», poi aggiunge:«questo personaggio è crudele ma mai quanto me nella vita reale!».

Il pubblico l’applaude e il tutto esaurito registrato giovedì scorso per Mortaccia dimostra che la Pivetti è tutt’altro che crudele e odiata, anzi!

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!
× CLICCA PER CONTATTARCI