3,3 milioni di euro per il porto di Cala Gonone. Saiu: “Non si perde l’opportunità di creare opere importanti”

Nuovo

3,3 milioni di euro per il porto di Cala Gonone. Saiu: “Non si perde l’opportunità di creare opere importanti”

domenica 01 Ottobre 2023 - 17:04
3,3 milioni di euro per il porto di Cala Gonone. Saiu: “Non si perde l’opportunità di creare opere importanti”

Uno scorcio di Cala Gonone dal mare (foto S.Novellu)

3,3 milioni di euro sono stati assegnati dalla Regione al Comune di Dorgalis per i lavori sul porto di Cala Gonone.

Il finanziamento è il frutto di una proposta dell’assessore dei Lavori pubblici, Pierluigi Saiu. L’intervento ricade in una programmazione più ampia che destina 33 milioni di euro a una serie di opere da realizzare in diversi porti dell’Isola di competenza regionale. «L’intervento proposto per il porto di Cala Gonone – sottolinea l’assessore Saiu – si è reso necessario per dare nuova copertura finanziaria ai lavori di riordino del porto stesso, già affidati al Comune con le risorse del Piano regionale delle infrastrutture e di cui è già stato eseguito un primo lotto di messa in sicurezza della banchina di sopraflutto».

L’assessore regionale dei Lavori Pubblici precisa:  «Il secondo lotto, invece, volto a riqualificare funzionalmente la struttura portuale migliorandone l’operatività, non era nelle condizioni di rispettare i tempi prescritti dal programma di spesa individuato. I lavori erano stati finanziati all’interno del Piano regionale delle infrastrutture attraverso le risorse del mutuo con Cassa Depositi e Prestiti, la cui scadenza è però fissata il 15 novembre prossimo. Grazie alla nuova copertura finanziaria è stato quindi possibile salvare l’opera senza perdere il finanziamento originario e individuando un nuovo programma di spesa che consentisse di realizzare l’intervento».
«In questi mesi l’assessorato dei Lavori pubblici – spiega l’esponente della Giunta – è stato impegnato in un’attività di rimodulazione del Piano regionale delle infrastrutture che ha visto il definanziamento di alcune opere, che non avrebbero potuto rispettare la scadenza imposta, per ricollocare quelle stesse risorse su altre misure, come l’aumento dei fondi sul bando regionale a favore dei Comuni per il finanziamento di interventi sulle strade all’interno dei centri abitati, operazione che consentirà di scorrere ulteriormente le graduatorie incrementando così il numero dei beneficiari».

«Il nostro obiettivo – dichiara l’assessore Saiu – è stato quello di rendere più efficiente la spesa senza perdere risorse e senza rinunciare alla realizzazione di opere importanti. Questo ha reso possibile l’individuazione di un nuovo programma di spesa per realizzare il secondo lotto dei lavori per il porto di Cala Gonone e dare copertura ai maggiori costi di ricostruzione del fabbricato sede dell’Autorità Marittima». «Nell’ultimo anno il comune di Dorgali è stato destinatario di importanti risorse. Oltre quelle sulla portualità, il finanziamento specifico per la realizzazione della vasca di accumulo dell’acqua nell’ottica della risoluzione dei problemi di approvvigionamento di acqua in alcune parti del paese e quelli relativi agli interventi in materia di dissesto e rischio idraulico», conclude l’assessore Saiu.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi