Guardia di Finanza contro il lavoro in nero: nel Nord Sardegna scoperti 24 irregolari tra bar e ristoranti

Sonia

Guardia di Finanza contro il lavoro in nero: nel Nord Sardegna scoperti 24 irregolari tra bar e ristoranti

venerdì 12 Agosto 2022 - 11:18
Guardia di Finanza contro il lavoro in nero: nel Nord Sardegna scoperti 24 irregolari tra bar e ristoranti

Questa estate i finanzieri del Comando Provinciale di Sassari hanno intensificato le attività finalizzate al contrasto del fenomeno del lavoro nero, con particolare riguardo alle località interessate da maggiore affluenza turistica, scoprendo, dall’inizio della stagione, 24 lavoratori in nero e sanzionando 11 datori di lavoro per utilizzo di manodopera irregolare, nel corso di 41 distinti interventi.

Le attività ispettive delle Fiamme Gialle sassaresi si sono svolte principalmente a Sassari, Olbia, Alghero, Tempio Pausania, Badesi, Palau e Santa Teresa Gallura, soprattutto nei confronti di attività economiche di ristorazione e bar.

In particolare, durante gli accertamenti svolti all’interno di un ristorante di Santa Teresa Gallura sono stati scoperti cinque lavoratori tutti in nero, il 100% della forza lavoro. A carico dell’esercizio commerciale, oltre alle relative sanzioni, è stata proposta la chiusura dell’attività. In un altro ristorante della stessa località turistica, è stata rilevata la presenza di tre lavoratori in nero su 9 presenti. Pertanto, anche in questo caso è stata avanzata proposta di sospensione dell’attività imprenditoriale e sono state elevate le sanzioni. Stesso numero di lavoratori irregolari sono stati individuati in un bar nel centro di Tempio Pausania. A Badesi, invece, sono stati identificati due lavoratori senza alcun contratto.

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta