Nuoro piange la scomparsa della professoressa Maria Teresa Pinna Catte

Franceschino Nieddu

Nuoro piange la scomparsa della professoressa Maria Teresa Pinna Catte

venerdì 05 Agosto 2022 - 21:31
Nuoro piange la scomparsa della professoressa Maria Teresa Pinna Catte

La prof.ssa Maria Teresa Catte Pinna

Una grande perdita per la città di Nuoro e per la cultura non solo locale. Oggi, all’età di 96 anni, ci ha lasciato la professoressa Maria Teresa Pinna Catte, insegnante per molti anni all’Istituto Tecnico di Nuoro, vedova dell’avvocato Peppino Catte, consigliere regionale, assessore nonché uno dei padri della Riforma agraria (scomparso nel 1975).

Militante socialista, come a suo tempo fu suo padre l’avvocato Gonario Pinna, noto penalista nuorese, la professoressa Pinna Cattenon mancava mai alle iniziative culturali cittadine, da insegnate partecipava alle assemblee studentesche e rapportandosi e dialogando spesso con gli studenti.

Il Circolo Peppino Catte di Nuoro, nel dare la notizia ne evidenzia lo spessore come insegnante di inglese, sostenitrice convinta dell’insegnamento del sardo, e l’impegno non solo come educatrice ma anche nel sociale, per i diritti civili.

La ricordo quando il 15 marzo del 1978 accolse l’invito di noi studenti dell’Istituto Magistrale Statale S. Satta di Nuoro per intervenire ad una assemblea sulle carceri speciali, in quegli anni era stata istituita anche a Nuoro una sezione di massima sicurezza, con lei intervennero l’avv. Giannino Guiso e l’avvocato Salvatore Ciusa.

La professoressa Pinna parlò del rispetto dei diritti umani, del recupero dei detenuti, delle pene alternative,dei percorsi di reiserimento sociale disse «Il carcere di Nuoro deve essere un carcere modello secondo quanto previsto dalla riforma del 1975, mentre con la trasformazione in carcere speciale questo progetto è annullato». Rimasero impresse a noi studenti le sue parole piene di umanità e consapevolezza, anche in quella occasione la sua è stata una lezione di vita.

Negli anni ’80 partecipò, sempre nel circolo Peppino Catte, che allora era in via Lamarmora, ad una iniziativa sulla resistenza con partigiani sardi che avevano combattuto in Albania, organizzata dal circolo nuorese di amicizia Italia-Albania. Oggi con chi l’ha conosciuta la salutiamo e l’accompagniamo nel suo ultimo viaggio, vicini ai suoi famigliari e al circolo Peppino Catte. Addio professoressa Maria Teresa, riposa in pace ovunque tu sia.

F.Nieddu

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta