Dorgali. Inaugurato ieri sera all’Acquario il 35° Cala Gonone Jazz Festival

Nuovo

Dorgali. Inaugurato ieri sera all’Acquario il 35° Cala Gonone Jazz Festival

domenica 24 Luglio 2022 - 08:10
Dorgali. Inaugurato ieri sera all’Acquario il 35° Cala Gonone Jazz Festival

L'esibizione di Gavino Murgia al Calagonone Jazz Festival

Ottima prova ieri prima serata del Cala Gonone Jazz Festival dove le eccellenti performance dei due gruppi sul palco sono state ripagate da un nutrito e partecipe pubblico.

Oltre al fascino della location – l’Acquario di Cala Gonone, ancora più suggestivo nella sua veste notturna – la presenza degli stand della Coldiretti, con una selezione di pasti caldi fatti al momento da alcune aziende locali, ha dato l’opportunità di godersi in lentezza, e con il giusto equilibrio tra cultura ed enogastronomia, questa prima serata della manifestazione.

Senza dubbio gli istrionici condottieri dei due spettacoli che si sono susseguiti sul palco hanno fatto la loro parte – Bachisio “Bakis Beks” Marras per La madre (musicata dall’eccellente Ethnico 5tet) e Gavino Murgia con il Blast 4tet- chi con la voce e le rime, chi con il suo sax e i vocalizzi di cui ha fatto la sua cifra stilistica.

Il festival prosegue oggi, sempre in Acquario, con Antonio Ciacca Trio e Sebastiano Dessenay, mentre da lunedì a mercoledì, il Cala Gonone Jazz si sposta alla Cantina di Dorgali con Silvia Ruju Quartet, Bad Talent Trio e Perielio.

Silvia-Ruiu-Quartet

Silvia-Ruiu-Quartet

Il Silvia Ruiu Quartet propone composizioni originali ed alcuni arrangiamenti di brani appartenenti al Great American Songbook.

I brani originali sono fortemente ispirati alla tradizione del jazz degli anni 60, con diversi richiami a quello di matrice europea.

L’accostamento tra il jazz tonale e quello modale, l’alternanza tra i ritmi swing e quelli even 8th, restituiscono una panoramica piuttosto ampia che guarda al jazz più contemporaneo senza tralasciare la preziosa eredità derivante dalla tradizione jazzistica.

Bad Talent Trio nasce nell’autunno 2021 dall’esigenza di sperimentare e approfondire le sonorità spigolose e frastagliate che contraddistinguono il trio “pianoless”, organico che, come suggerisce il nome, vede l’assenza dello strumento armonico per eccellenza.

Questa scelta conferisce alla band forte libertà espressiva e molta escursione dinamica, potendo alternare momenti di grande densità sonora a fasi in cui viene dato risalto ai silenzi e alle pause.

Il tutto è amalgamato dal forte interplay che i tre musicisti hanno sviluppato suonando insieme nelle formazioni più disparate e collaborando con musicisti del calibro di Barend Middelhoff, Mariano Tedde, Paolo Spanu, Nicola Muresu, Antonello Mura, Massimo Carboni, Matteo Pastorino e tanti altri.

Perielio è un progetto che nasce nel Dicembre del 2020, in occasione della partecipazione al Concorso Musicale “Matteo Sanna” presso l’Auditorio del Conservatorio di Cagliari. Dopo il concorso la collaborazione dei quattro musicisti è proseguita all’interno del Conservatorio di Sassari e all’esterno con l’intento di comporre ed arrangiare brani originali per Quartetto cercando di esplorare il jazz modale americano in una chiave europea e moderna, mettendo in luce le contrapposizioni stilistiche che caratterizzano i singoli componenti del gruppo.

CALAGONONE JAZZ FESTIVAL – 35^ edizione – LUGLIO 2022

Domenica 24

Il villaggio del jazz – Acquario

20.30 – Antonio Ciacca trio

Antonio Ciacca Piano, Patrik Boman Basso, Nicola Angelucci Batteria

22.00 – Sebastiano Dessanay “377”

Sebastiano Dessanay ukulele basso, Peter Waters piano, Roberto Migoni percussioni

Lunedi 25

Cantina di Dorgali – Sala concerti

20.30 – Silvia Ruiu Quartet

Silvia Ruiu voce, composizioni, Raffaele Puglia Piano, Daniele Pistis C.Basso, Jacopo Careddu Batteria

Martedi 26

Cantina di Dorgali – Sala concerti

20.30 – Bad Talent Trio

Marco Maltalenti Tromba, Lorenzo Agus C.Basso, Jacopo Careddu Batteria

Mercoledi 27

Cantina di Dorgali – Sala concerti

20.30 – Perielio

Riccardo Dore chitarra, Valentino Cubeddu Piano, Daniele Pistis C.Basso, William Calledda Batteria

Giovedi 28 16:30 (imbarco) Grotte del Bue Marino

“INDINDARA” Zoe Pia & Tenore Antoni Milia di Orosei + Coro Ortobene

Venerdi 29

Teatro di Cala Gonone

20.30 – Roberto Ottaviano e Alexander Hawkins – “SPIRIT OF MINGUS”

Roberto Ottaviano Sax, Alexander Hawkins Piano

22.00 – Alfredo Rodriguez trio

Alfredo Rodriguez piano, Yarel Hernandez bass, Michael Olivera drums

Sabato 30

Grotte del Bue Marino

11.00 – Imbarco per le grotte – John Patitucci solo

Teatro di Cala Gonone

20.30 – Woodstore + Orchestra Jazz Sardegna* – Wide Sounds

Tero Saarti tromba Massimo Carboni sax tenore Mariano Tedde pianoforte Paolo Spanu contrabbasso Gianni Filindeu batteria

Gavino Mele direzione Luigi Giannatempo arrangiamenti

22.00 – John Patitucci Trio

John Patitucci Basso, Yotam Silberstein chitarra, Rogério Boccato percussioni

Domenica 31

Teatro di Cala Gonone

20.30 – Caligiuri/Tavolazzi/Capiozzo

Ares Tavolazzi – basso, Christian Capiozzo – batteria, Leonardo Caligiuri – tastiere

22.00 – Rudy & Baleras

Rudy Valentino (Guido Zenobi) voce e contrabbasso Carlo Cordella (batteria) Diego Donati (chitarra) Riccardo Federici (sax) Michele Scucchia  (piano)

Dal 20 luglio al 15 agosto mostra fotografica in acquario:

“No Flash Please” a cura di Giulio Capobianco.

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta