Il comune di Nuoro stabilisce nuove regole per l’installazione di antenne 5G

Sonia

Il comune di Nuoro stabilisce nuove regole per l’installazione di antenne 5G

mercoledì 08 Giugno 2022 - 11:30
Il comune di Nuoro stabilisce nuove regole per l’installazione di antenne 5G

Antenne a Nuoro (F. Cronache Nuoresi)

ll Comune di Nuoro, conformemente a quanto previsto dalla legge in materia, ha deciso di dotarsi di un nuovo regolamento e un piano comunale per l’installazione di impianti di tele radiocomunicazione, conferendo l’incarico per la loro predisposizione alla società Leganet S.r.l.

L’attività mira a garantire la dislocazione pianificata, ordinata e ragionevole delle antenne all’interno del perimetro comunale per evitare inutili sovrapposizioni di stazioni e assicurare al contempo una completa e ottimale copertura di segnale sul territorio per la migliore fruizione dei servizi necessari al completamento dei processi di digitalizzazione. È intenzione dell’Ente avviare l’iter anche al fine di prevenire e risolvere eventuali controversie pendenti con i gestori di impianti di telefonia mobile.

A tal fine, in attuazione dei principi di trasparenza, efficacia e leale collaborazione, il Comune chiede a tutti gli operatori telefonici presenti, attivi o in procinto di attivarsi presso il Comune, di trasmettere via pec all’indirizzo protocollo@pec.comune.nuoro.it, nonché all’indirizzo mail g.deluca@leganet.net , entro e non oltre il 28 giugno 2022, tutte le informazioni concernenti le singole antenne e/o stazioni radio base (on-air e off-air) di propria competenza, a qualsiasi titolo, insistenti sul territorio comunale, e in particolare

  • ubicazione antenna e coordinate;
  • caratteristiche tecniche;
  • proprietà del palo;
  • situazione giuridica-contrattuale,

Sempre entro il termine indicato, il Comune chiede inoltre all’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) e all’ente di coordinamento e di indirizzo delle Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente (ARPA), di trasmettere i documenti in loro possesso relativi agli impianti attivi e al monitoraggio ambientale periodico dei campi Cem sul territorio comunale; alle imprese e ai professionisti a qualunque titolo coinvolti nel processo di infrastrutturazione delle reti mobili, di far pervenire, fermo il termine indicato, domanda di partecipazione al tavolo tecnico di concertazione per la definizione delle aree deputate ad accogliere le stazioni radiobase, oltre ad eventuali osservazioni, dossier e proposte.

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta