39enne di Nuoro beccato sulla 131 con tre chili di cocaina in auto: avrebbe fruttato 900mila euro – VIDEO

Sonia

39enne di Nuoro beccato sulla 131 con tre chili di cocaina in auto: avrebbe fruttato 900mila euro – VIDEO

venerdì 21 Gennaio 2022 - 12:52
39enne di Nuoro beccato sulla 131 con tre chili di cocaina in auto: avrebbe fruttato 900mila euro – VIDEO

La cocaina scoperta nell'auto del nuorese

È stato fermato da una pattuglia della Stradale al bivio di Nuraminis, lungo la Statale 131, per un semplice controllo ma per lui sono poi scattate le manette.

Protagonista della vicenda un operaio trentanovenne di Nuoro che adesso dovrà rispondere dei tre chili di cocaina purissima, marchiata “CR7” come il logo del noto calciatore, rinvenuta nella propria Audi iA3, ben nascosta in un vano con apertura telecomandata, ricavato nei fianchi del bagagliaio.

La cocaina scoperta nell'auto del nuorese

La cocaina scoperta nell’auto del nuorese

Quando è stata fermata dagli agenti della Stradale di Sanluri, la macchina viaggiava a forte velocità in direzione di Cagliari. L’uomo è apparso subito nervoso, tanto da non azionare neppure il freno a mano del veicolo. Alla richiesta di giustificare il possesso di quell’auto, risultata di proprietà di un’altra persona, lui non ha saputo dare giustificazioni plausibili, inducendo così gli agenti a perquisire il veicolo dove, nel vano portaoggetti, è stato rinvenuto uno strano telecomando, che ha attirato l’attenzione dei poliziotti.

La cocaina scoperta nell’auto del nuorese

A quel punto è stato richiesto anche l’intervento della Squadra Mobile di Cagliari e, durante la perquisizione del portabagagli. scostata la tappezzeria, hanno capito che il telecomando serviva ad aprire un vano segreto con apertura elettrica a pistone.

La droga sequestrata, suddivisa in dosi e immessa su mercato, avrebbe fruttato circa 900 mila euro: si tratta di cocaina di ottima qualità, sicuramente destinata alla piazza di Cagliari; il logo “CR7”, infine, impresso sui panetti è apparso, negli anni scorsi, anche in altri sequestri avvenuti a Napoli, negli U.S.A. e in Francia. Le indagini sono in corso.

LE IMMAGINI:

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta