Gheppio ferito a Cala Gonone: portato in salvo dai Carabinieri

Sonia

Gheppio ferito a Cala Gonone: portato in salvo dai Carabinieri

venerdì 18 Giugno 2021 - 07:28
Gheppio ferito a Cala Gonone: portato in salvo dai Carabinieri

Il gheppio messo in salvo a Cala Gonone

Una bella storia d’inizio estate da raccontare in tempi ancora segnati dalla pandemia.

È successo a Cala Gonone dove mercoledì sera, intorno alle 20.30, una signora  disperata con una scatola in mano, chiede aiuto a due giovani Carabinieri in borghese che avevano appena terminato il proprio turno di lavoro.

In quel contenitore di cartone c’è un  gheppio ferito a un’ala e alle zampe e visibilmente sofferente.

La donna racconta ai due rappresentanti dell’Arma di aver trovato il piccolo rapace in mezzo alla strada, in località Oddoene, dove, impaurito, si trascinava su se stesso non riuscendo a spiccare il volo, a causa delle ferite.

A questo punto i due giovani decidono di non abbandonare il falchetto. Tranquillizzata la donna caricano l’animale in macchina e partono in direzione di Nuoro.

Una volta arrivati nel capoluogo barbaricino, altri chilometri fino ad arrivare all’Ortobene, alla stazione del Corpo Forestale di Farcana.

Qua gli agenti della Forestale prendono in custodia l’animale ferito e trascorsa la notte, il giorno dopo,  lo trasferiscono nel centro faunisitco della Forestale di Arzachena dove il piccolo rapace ha trovato le giuste cure per poi essere tra qualche giorno finalmente liberato.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta