Il rettore Mariotti incontra Soddu: “Grandi progetti per la sede Universitaria nuorese”

Sonia

Il rettore Mariotti incontra Soddu: “Grandi progetti per la sede Universitaria nuorese”

Sonia |
venerdì 05 Marzo 2021 - 14:58
Il rettore Mariotti incontra Soddu: “Grandi progetti per la sede Universitaria nuorese”

Il Rettore Mariotti e il sindaco Soddu

Stamattina il sindaco di Nuoro Andrea Soddu, insieme al commissario straordinario della Provincia Costantino Tidu e al commissario del consorzio Universitario Fabrizio Mureddu ha ricevuto la visita del rettore dell’Università degli Studi di Sassari, professor Gavino Mariotti.

L’incontro istituzionale si è tenuto nella sala consiliare del Palazzo Civico alla presenza del presidente del Consiglio Comunale Sebastian Cocco e dell’assessore alla programmazione Filippo Spanu.

Nel fare gli onori di casa il primo cittadino ha ricordato come il professor Mariotti sia sempre stato molto vicino alle sorti del Consorzio Universitario nuorese, ancor prima del conferimento del prestigioso incarico di Magnifico Rettore: «Sono molto felice di ricevere la visita del professor Mariotti, oggi Rettore ma amico di vecchia data della nostra città: è grazie alla sua sensibilità e al suo interessamento che abbiamo potuto dare gambe ad alcuni progetti che ben si sposano con la nostra visione di città del futuro. Penso alla recente istituzione del corso in itinerari turistici nato da un’intuizione del commissario Mureddu e della nostra amministrazione che ha trovato nel professor Mariotti una entusiasta adesione. La collaborazione con l’università di Sassari è per noi fondamentale, i corsi presenti in città incontrano da anni il gradimento degli studenti, abbiamo intenzione di allargare l’offerta formativa per renderla ancora più vicina alle esigenze del territorio».

Il decentramento del percorso di studi universitario  è un aspetto caro al Rettore: «Oltre alla nostra sede centrale, abbiamo importanti corsi di laurea a Nuoro, come ad Alghero e a Olbia perché crediamo che l’università di Sassari deve essere davvero l’università della Sardegna che attraverso i propri corsi viene incontro alle vocazioni dei vari territori. Oggi mi ritrovo tra amici di vecchia data ma soprattutto davanti ad amministratori capaci che, come me, credono nella progettualità. Ho un rapporto molto stretto da anni con  Nuoro e il Nuorese e devo dire che negli ultimi anni l’università nella Sardegna centrale ha fatto importanti passi in avanti ed è per questo, al di là di quelli che sono i rapporti personali, sono molto felice che  sindaco e giunta  siano stati riconfermati alla guida della città».

A fine vertice c’è stato uno scambio di doni tra le due amministrazioni.

il rettore ha consegnato al sindaco il volume sulla storia del più antico ateneo della Sardegna mentre Soddu ha ricambiato con delle pubblicazioni sulla storia della città e del Redentore oltre una serie stampe  con delle opere di Francesco Ciusa.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta