lunedì 18 gennaio 2021, Aggiornato alle 20:52
Home > ATTUALITÀ > Nuoro. L’Opposizione consiliare dice no al deposito di scorie nucleari

Nuoro. L’Opposizione consiliare dice no al deposito di scorie nucleari

La bandiera
La bandiera "no scorie" sulla facciata del Comune

Il Consiglio comunale si muove compatto contro lo stoccaggio delle scorie nucleari in Sardegna (APPROFONDISCI). I consiglieri dell’Opposizione Lisetta Bidoni, Natashia Demurtas, Carlo Prevosto e Francesco Guccini scrivono: “La Sardegna non baricentrica rispetto alla produzione dei rifiuti e l’eventuale ubicazione comporterebbe trasferimenti lunghissimi, con un aumento esponenziale dei rischi, non è dotata di infrastrutture compatibili con la presenza della prevista struttura”.

I Consiglieri ribadiscono come la nostra isola abbia contribuito «pesantemente, con l’enorme utilizzo del proprio territorio, alla presenza delle infrastrutture militari  e contribuisce in maniera marginale alla produzione dei rifiuti radioattivi e si propone un modello di sviluppo economico basato soprattutto sulla valorizzazione ambientale e turistica

“I siti individuati in Sardegna non sono prioritari rispetto ai criteri indicati dalle istituzioni europee e dal Sogin” concludono i consiglieri.

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI