lunedì 25 gennaio 2021, Aggiornato alle 21:00
Home > CRONACA > Bozza DPCM. Festività blindate: vietati gli spostamenti ma a Capodanno coprifuoco fino alle 7.00

Bozza DPCM. Festività blindate: vietati gli spostamenti ma a Capodanno coprifuoco fino alle 7.00

Il premier Conte durante la conferenza

 

Natale e Capodanno “blindati” dentro i confini comunali e, dal 21 dicembre al 6 gennaio, blocco degli spostamenti tra le Regioni e divieto di raggiungere le seconde case. Il decreto legge Covid conferma la stretta del governo sulle festività, per fare scudo a una possibile terza ondata.

In nottata, dopo un lavoro di revisione che prosegue anche dopo il Cdm, il governo dovrebbe inviare ai governatori il nuovo dpcm che il premier Giuseppe Conte firmerà in serata e sarà in vigore dal 4 dicembre. È confermato il sistema in tre fasce. Con coprifuoco in tutta Italia alle 22 e ristoranti chiusi in zona gialla alle 18. Poi nei venti giorni tra Natale e l’Epifania nessun ammorbidimento: anzi, i blocchi cresceranno, le misure si faranno ovunque più rigide.  Le misure contenute nel nuovo DPCM resteranno in vigore fino al 15 gennaio, per quanto riguarda il “pacchetto Natale” , a Capodanno coprifuoco fino alle 7 del mattino e non fino alle 5 come gli altri giorni: è quanto si legge nella bozza del nuovo Dpcm “Dalle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo, nonché dalle ore 22.00 del 31 dicembre 2020 alle ore 7.00 del 1° gennaio 2021sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute”.

 

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI