mercoledì 30 settembre 2020, Aggiornato alle 10:59
Home > CRONACA REGIONALE > Nessun freno dalla Regione alle serate in discoteca, purché all’aperto

Nessun freno dalla Regione alle serate in discoteca, purché all’aperto

 

Le serate in discoteca già programmate  sono salve con la condizione che si svolgano all’aperto. A sorpresa il presidente della Regione Christian Solinas accoglie l’appello di organizzatori di eventi  notturni e gestori dei locali:  intorno alle 24.00 di oggi arriva l’ordinanza numero 38 del 11 agosto del 2020  che recita testualmente:  “continuano ad essere consentite le attività che abbiano luogo in discoteche o altri locali assimilabili all’intrattenimento (in particolare serale o notturno) esclusivamente all’aperto” (APPROFONDISCI).

Si tratta della proroga dell’ordinanza regionale del 15 luglio  e poi scaduta alla fine dello stesso mese che bypassa, a questo punto,  le regole stabilite a livello nazionale dall’ultimo Dpcm del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che venerdì scorso ha esteso fino al 7 settembre le misure restrittive per contenere il contagio da Coronavirus confermando la chiusura delle sale da ballo all’aperto.

 

Nell’ordinanza odierna rimangono valide le regole  per contrastare il contagio da Covid 19 (distanziamento interpersonale di almeno due metri in pista da ballo, percorsi differenziati in entrata e in uscita, rilevamento della temperatura corporea, sanificazione costante degli ambienti e guanti monouso per servire bevande agli avventori) . Dunque i locali saranno monitorati dalle Forze dell’Ordine affinché vengano rispettati tutti gli accorgimenti previsti dalla legge per evitare la circolazione del virus.

Consulta ordinanza

S. Meloni

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI