martedì 11 agosto 2020, Aggiornato alle 19:54
Home > CRONACA REGIONALE > Coppia di cicogne nidifica sul monte Acuto dando alla luce quattro pulli

Coppia di cicogne nidifica sul monte Acuto dando alla luce quattro pulli

 

Una coppia di cicogna bianca (Ciconia ciconia) ha nidificato sul monte Acuto, nel nord della Sardegna e qui hanno visto la luce quattro pulli. Un evento eccezionale perché non sempre i tentativi negli ultimi trent’anni hanno avuto successo. I primi sono stati registrati sempre a monte Acuto nel 1991, 1993 e 1994.

«La prima nidificazione documentata in Sardegna risale al 2002 nella Nurra di Alghero – ricorda Carmelo Spada, delegato del WWF Italia per l’Isola – rappresentò un’eccezione nell’eccezione. Si trattò infatti di una singola coppia che depositò 5 uova dalla cui schiusa emersero tre pulli che vennero allevati dai genitori con successo e si involarono per migrare nei quartieri africani di svernamento».

La cicogna è una specie migratrice che dopo aver trascorso l’inverno in Africa migra verso l’Europa per nidificare. Le rotte sono note: sorvola principalmente gli Stretti di Gibilterra e del Bosforo, solo un numero minimo attraversa i cieli della Sardegna. L’attuale nidificazione della coppia di cicogna bianca nel nord Sardegna è iniziata nel mese di aprile con la ricognizione del territorio per la scelta del sito in cui costruire il nido nel quale sono state deposte diverse uova a distanza di alcuni giorni. I genitori le hanno covate per circa un mese prima che si schiudessero. Sono ben quattro i pulli nati, riforniti regolarmente di cibo e acqua. I piccoli sono cresciuti regolarmente.

«Il fatto che la coppia sia riuscita ad allevare quattro esemplari è un dato epidemiologico importante perché – spiega Spada – dimostra lo stato di salute delle cicogne e l’abbondante disponibilità di cibo nel territorio prescelto per la nidificazione». Dopo il primo volo dal nido, le giovani cicogne continuano a frequentarlo, soprattutto la notte per dormire. Col passare dei giorni si allontaneranno sempre più e alla fine di agosto partiranno con gli adulti per il grande viaggio verso l’Africa.

Lascia un commento

error: