mercoledì 5 agosto 2020, Aggiornato alle 16:02
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nuoro. Il Comune concede in uso le case storiche per attività di interesse pubblico

Nuoro. Il Comune concede in uso le case storiche per attività di interesse pubblico

Nuoro, la
Nuoro, Uno stralcio di Seuna (foto S.Novellu)

 

L’amministrazione comunale rende noto che è possibile presentare manifestazioni di interesse per la concessione in uso delle “Case storiche” di proprietà dell’ente per lo svolgimento di attività di interesse pubblico.

Gli immobili sono Casa Sebastiano Satta, Porta del Parco letterario “Grazia Deledda”, Casa Ciusa, la piramide di Seuna, Casa Fadda, Casa della Poesia (ex casa ASL), Casa dell’Atelier, Casa dei Contrafforti.

L’invito, come prevede il regolamento approvato dal Consiglio comunale nel 2019, è rivolto ad associazioni culturali con sede a Nuoro, enti pubblici e altre organizzazioni con finalità di interesse pubblico, singoli cittadini residenti a Nuoro. Le domande dovranno pervenire all’ufficio protocollo del Comune entro il 30 agosto 2020.

«La  concessione in uso delle “case storiche” alle associazioni culturali e ad altri enti, è stato uno dei punti principali del programma elettorale del 2015 – afferma il vicesindaco e assessore alla Cultura Sebastian Cocco. Dopo l’adozione del regolamento consiliare nell’ottobre scorso – spiega – oggi arriva la pubblicazione dell’avviso esplorativo attraverso il quale ciascuna realtà culturale della città può avanzare progetti e proposte per l’utilizzo, anche collettivo, di alcuni luoghi simbolo della nostra città. In questo modo l’amministrazione raggiunge un triplice obiettivo: valorizzare un significativo patrimonio immobiliare salvandolo dal disfacimento, animare il centro storico a beneficio dei cittadini e dei turisti e soddisfare la domanda di tante associazioni prive di una sede adeguata dove poter produrre e diffondere cultura».

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!