mercoledì 5 agosto 2020, Aggiornato alle 13:35
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Comunali a Nuoro. Saiu (Lega): “Dopo 25 anni di Sinistra, è ora di cambiare”

Comunali a Nuoro. Saiu (Lega): “Dopo 25 anni di Sinistra, è ora di cambiare”

Il consigliere regionale Pierluigi Saiu (foto S.Novellu)
Il consigliere regionale Pierluigi Saiu (foto S.Novellu)
 «Abbiamo scelto la sfida più difficile. Abbiamo deciso di combattere la battaglia più dura da vincere perché, dopo 25 anni di governi di sinistra, vogliamo che Nuoro e i nuoresi abbiano un governo forte che ascolti davvero i cittadini e le loro esigenze, e che faccia cambiare passo a uno dei territori più belli della Sardegna». Lo afferma  Pierluigi Saiu, consigliere regionale della Lega, dopo l’annuncio che il candidato alla carica di primo cittadino di Nuoro sarà indicato dalla Lega. «La scelta del candidato sindaco sarà il risultato di una condivisione che dovrà essere la più ampia possibile e coinvolgerà tutti i nostri alleati. Stiamo lavorando – ha proseguito – a un programma ambizioso e concreto e sappiamo che per vincere serve una coalizione unita e servono proposte serie».
«Dopo 25 anni di governi di sinistra – ha proseguito Saiu – è ora di cambiare. Dopo 25 anni è arrivato il momento di votare un sindaco che risponda ai cittadini e non agli ordini dei signori del PD che a Nuoro, dietro le quinte, continuano a tirare le fila. Cambiano i burattini ma i burattinai sono sempre gli stessi. È ora di mandare a casa burattini e burattinai», ha ribadito Saiu.  «Domenica ci saranno le primarie del PD. Una competizione all’interno di una sola corrente in cui a vincere non sarà nessuno dei tre candidati».
«Noi, invece, – ha sottolineato Saiu – sceglieremo il candidato sindaco insieme agli alleati e tra la gente. Insieme agli alleati scriveremo il programma. Insieme. Perché insieme siamo più forti. In questi anni abbiamo assistito alle continue lotte all’interno della sinistra che ha litigato molto e governato male, convinti come sono che tanto Nuoro è roba loro. Noi ci impegneremo – ha concluso il consigliere regionale della Lega – per dare a questa città un governo forte, capace di risolvere i problemi che loro in venticinque consecutivi di potere hanno trascurato, condannando Nuoro a un declino di cui devono assumersi tutta la responsabilità».

Lascia un commento

error: Content is protected !!