giovedì 16 luglio 2020, Aggiornato alle 16:46
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Riders sfruttati, inchiesta anche in Sardegna: sentiti anche 5 fattorini a Nuoro

Riders sfruttati, inchiesta anche in Sardegna: sentiti anche 5 fattorini a Nuoro

 

Non si ferma a Milano l’inchiesta su Uber,  la società che in Italia si occupa di cibo a domicilio e nel mondo è però conosciuta anche per il noleggio d’auto con autista. Qualche giorno fa il tribunale di Milano ha disposto il commissariamento della filiale italiana di Uber ipotizzando lo sfruttamento dei fattorini, i cosiddetti riders che consegnano il cibo a domicilio ordinato sull’app Ube. L’inchiesta approda anche in Sardegna e nel capoluogo barbaricino dove sono stati sentiti 5 addetti che collaborano con la piattaforma food delivery.

Durante il fine settimana In tutta l’Isola sono stati intervistati oltre 1000 riders da parte dei Carabinieri del Comando Tutela Lavoro e di tutti i Comandi provinciali dell’Arma sul territorio nazionale hanno intervistato oltre mille “riders”,  per verificare le reali  condizioni di lavoro.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!
× CLICCA PER CONTATTARCI