martedì 14 luglio 2020, Aggiornato alle 11:52
Home > CRONACA REGIONALE > Solinas: “da lunedì riapro, mi assumo le responsabilità al posto dei Sindaci”

Solinas: “da lunedì riapro, mi assumo le responsabilità al posto dei Sindaci”

Il presidente Christian Solinas nel punto stampa di oggi
Il presidente Christian Solinas nel punto stampa di oggi

«Le attività commerciali e artigianali della Sardegna devono ripartire. Alcune tipologie di esercizi, come è noto, avrebbero già potuto riprendere a lavorare in base all’ordinanza n.20 del 2 maggio, come è accaduto in alcuni Comuni tra quelli per i quali è stato calcolato un indice RT inferiore allo 0,50. Ma, preso atto delle incertezze dei dubbi interpretativi manifestati da alcuni Sindaci, ho ritenuto necessario assumere direttamente l’iniziativa per la ripartenza. Ho firmato una nuova ordinanza con la quale sarà consentita la ripresa immediata per parrucchieri, centri estetici, gioiellerie, profumerie. I Primi cittadini che valuteranno non sussistere le condizioni di sicurezza necessarie, potranno con una loro ordinanza vietare ciò nel proprio Comune».

Lo precisa il Presidente della Regione Christian Solinas, comunicandolo nel corso dell’odierno punto stampa: torna sulle polemiche sorte nei giorni scorsi a proposito dell’indice di contagio e lancia la stoccata ai Sindaci.

«I dati, prosegue, sono stati calcolati e avvalorati dal nostro comitato tecnico scientifico, i cui componenti hanno più volte fatto chiarezza anche attraverso gli organi di stampa. 245 comuni sardi, ha ribadito il Presidente, hanno un indice di contagio pari a zero. Questo dato è chiaro e non si presta a interpretazioni, la classificazione “non calcolabile”, come ampiamente spiegato, significa che in quei territori non vi era stata alcuna circolazione virale. Il limite dello 0,50 fissato dalla Regione è peraltro largamente inferiore al parametro precedentemente individuato dal Governo, che e’ dell’1 per cento».

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!
× CLICCA PER CONTATTARCI