martedì 14 luglio 2020, Aggiornato alle 11:16
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > La Regione blocca il campo boe a Cala Luna: il sindaco esulta

La Regione blocca il campo boe a Cala Luna: il sindaco esulta

Imbarcazioni nelle acque di Cala Gonone (© foto S.Novellu)
Imbarcazioni nelle acque di Cala Gonone (© foto S.Novellu)

 

Il campo boe per l’ormeggio di imbarcazioni e natanti nella spiaggia di Cala Luna, tra Dorgali e Baunei, non si farà (APPROFONDISCI).

La Regione Sardegna attraverso l’assessore agli Enti Locali Quirico Sanna sospende in autotutela la procedura relativa all’istanza di concessione demaniale marittima presentata da una società nautica di Baunei.

Per l’esponente della Giunta Solinas, il tema è delicato, trattandosi di un’area marina protetta del golfo di Orosei, in più per la concessione serve la condivisione fra gli Enti locali e la Regione. Esulta per lo stop il sindaca pentastellato di Dorgali Maria Itria Fancello, che insieme ai consiglieri regionali del M5S si era duramente opposta al campo boe.

«Questa presa di posizione della Regione non può che renderci felici – spiega la prima cittadina. Stavamo predisponendo la risposta ai funzionari del demanio pubblico che ci avevano sollecitato in tal senso, e naturalmente quanto scriveremo non incoraggia al rilascio della concessione. Ribadisco quanto già espresso nei giorni scorsi: uno specchio acqueo di 1.650 metri quadri di fronte alla spiaggia di Cala Luna, che ricade inequivocabilmente in territorio di Dorgali, non può essere concesso per la realizzazione di un campo boe. Non è possibile procedere con la privatizzazione di un tratto di mare a beneficio di una società privata. Stiamo parlando di una perla, Cala Luna, destinata a diventare area marina protetta».

Lascia un commento

error: Content is protected !!
× CLICCA PER CONTATTARCI