giovedì 4 giugno 2020, Aggiornato alle 20:27
Home > CRONACA REGIONALE > Tragedia sfiorata: crolla un ponte e inghiottisce un camion compattatore – illesi due operai

Tragedia sfiorata: crolla un ponte e inghiottisce un camion compattatore – illesi due operai

Hanno sentito un boato, senza capire cosa stesse accadendo, il camion compattatore a fianco del quale si trovavano è stato inghiottito dalla strada, un volo di cinque metri e poi lo schianto sul cemento.

Sono vivi per miracolo i due dipendenti della De Vizia, l’azienda incaricata dal Comune di Gonnesa , per la raccolta differenziata. Il camion sul quale viaggiavano è stato coinvolto nel crollo improvviso di un ponte, lungo la strada provinciale 83, che collega il centro abitato alla spiaggia di Funtanamare.

La Procura di Cagliari ha aperto un fascicolo e ha fatto sequestrare tutta l’area. Il crollo è avvenuto intorno alle 10,30. Il camion compattatore aveva attraversato il ponte per raggiungere un’area di parcheggio che si trova prima della spiaggia per raccogliere i rifiuti, abbandonati dagli incivili. Terminate le operazioni i due operai sono risaliti a bordo del mezzo pesante e hanno attraversato nuovamente il ponte, lungo una decina di metri, ma arrivati al centro, la strada è crollata. Il camion è precitato per cinque metri, finendo nel canale sottostante. Immediata la richiesta di aiuto e l’arrivo sul posto dei Vigili del fuoco, dei Carabinieri della Stazione di Gonnesa e della Compagnia di Iglesias, competente per territorio, della Polizia, della Protezione civile e dei tecnici del Comune.

Uno dei due operatori è rimasto incastrato nell’abitacolo del camion ed è stato liberato dai Vigili del fuoco: illeso come il collega che invece era uscito da solo dal mezzo.

Sul posto è anche arrivato il sindaco di Gonnesa Hansal Cristian Cabiddu. «Quello crollato era un ponte d’accesso a una delle spiagge più frequentate di tutto il litorale – ha evidenziato il primo cittadino – il ponte è di competenza provinciale. Il Sindaco ha precisato che «dopo il crollo del ponte Morandi a Genova abbiamo partecipato al censimento di tutti i ponti, segnalandoli. Anche se di competenza della Provincia – conclude Cabiddu – non avevamo ricevuto alcuna notizia di cedimenti o segnali che potessero far pensare a un crollo».

La Magistratura ha chiesto l’immediato sequestro dell’area, eseguito dai Carabinieri, e ha aperto un fascicolo. Il ponte, da quanto si apprende, era stato costruito negli anni Settanta.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!