giovedì 22 ottobre 2020, Aggiornato alle 11:48
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Coronavirus. TEMA Ricerche smentisce l’assessore Nieddu: nessun ordine di tamponi!

Coronavirus. TEMA Ricerche smentisce l’assessore Nieddu: nessun ordine di tamponi!

L'assessore alla Sanità Nieddu durante la conferenza
L'assessore alla Sanità Nieddu durante la conferenza

 

TEMA Ricerche, l’azienda con sede a Bologna che distribuisce in tutta Italia i test rapidi su COVID19, smentisce con una lettera firmata dal proprio legale rappresentante (leggi la LETTERA DI TEMA RICERCHE) le dichiarazioni dell’assessore regionale alla Sanità Mario Nleddu, apparse sulla carta stampata il 17 e 22 marzo scorsi, a proposito dell’ordine di migliaia di test rapidi.

Il fornitore, attivo nel settore da oltre trent’anni, precisa come i test rapidi che distribuisce in Italia siano rispondenti a tutti i criteri di certificazione e validazione europea e siano stati ordinati in elevate quantità da molte amministrazioni regionali, da diverse aziende ospedaliere e svariati laboratori altamente specializzati. La modalità di gestione messa in atto dalla Sardegna “si discosta da molte altre regioni come il Veneto, la Toscana, la Campania, l’Abruzzo o la Basilicata per citarne alcune… le modalità con le quali lAssessore alla Sanità ha giustificato linesistenza di un ordine che aveva già comunicato come eseguito è avvenuta mediante il discredito del prodotto commercializzato da Tema Ricerca S.r .l… TEMA non può restare inerte a fronte di dichiarazioni che, a fine politico, gettino discredito sulla serietà sua e dei suoi prodotti”.

Sulla vicenda interviene con una nota anche il Gruppo regionale del Partito Democratico: “le anomalie nel sistema di gestione dell’emergenza sanitaria da COVID-19 hanno fatto della Sardegna la regione con il peggior dato, in termini di numero di operatori sanitari positivi al virus e di vulnerabilità del sistema ospedaliero“.

“La lettera della società Tema Ricerca s.r.l. che rivela come totalmente prive di ogni fondamento le argomentazione dell’assessore, contenute in più interviste rilasciate agli organi di informazione locali, circa presunte iniziative che l’assessore avrebbe avviato, dichiarandole, se fosse vero ciò che dice Tema, falsamente sulla stampa, nell’ambito della delicata gestione dell’emergenza sanitaria, costituiscono gravissimi pregiudizi che minano, probabilmente, in modo irreversibile i termini di credibilità e affidabilidi cui, invece, un governo preposto alla gestione della più grande tragedia che la Sardegna, lItalia e il mondo intero abbiano mai conosciuto dal dopoguerra ad oggi, avrebbe bisogno.

Il gruppo del PD, pur evitando ogni spunto polemico e ogni strumentalizzazione politica, ritiene che il Presidente della Regione debba valutare ogni iniziativa urgente da intraprendere per ripristinare le condizioni minime e necessarie di credibilità e affidabilità del governo dell’emergenza sanitaria in questa drammatica fase.

© Tutti i diritti riservati

 

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI