venerdì 13 dicembre 2019, Aggiornato alle 9:39
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Sembrava una caduta accidentale invece era un’aggressione: 49enne in coma, arrestato l’aggressore

Sembrava una caduta accidentale invece era un’aggressione: 49enne in coma, arrestato l’aggressore

Il fatto risale alla sera del 26 ottobre 2019, quando personale 118 e Carabinieri sono stati richiamati in un noto esercizio commerciale di Tortolì per soccorrere P.N., un 49enne di origini rumene, vittima apparente di una caduta dovuta all’eccessiva assunzione di bevande alcoliche.

L’uomo era stato trasportato, dapprima in codice giallo presso l’ospedale di Lanusei e subito dopo operato d’urgenza presso quello di Nuoro per un’emorragia celebrale e ricoverato in stato comatoso.

I militari della Compagnia di Lanusei, sin dal primo momento, non convinti di quanto riferito dalle prime testimonianze, hanno esaminato tutti i filmati degli impianti di videosorveglianza della zona ed ascoltato numerose testimonianze. Le indagini hanno, dunque, permesso di fare chiarezza su cosa fosse realmente accaduto ovvero una violenta aggressione da parte di M.G.R., cl ’95, nei confronti della vittima che si trova tuttora ricoverato in prognosi riservata.

Il giovane dovrà rispondere di lesioni gravissime e omissione di soccorso.

Le indagini continuano al fine di risalire al movente e alle reali cause di quanto accaduto, ma soprattutto alla eventuale presenza di complici.

Lascia un commento