lunedì 14 ottobre 2019, Aggiornato alle 11:36
Home > BARONIA > Ambiente: stanziati altri 242mila euro per attività di salvamento a mare

Ambiente: stanziati altri 242mila euro per attività di salvamento a mare

Servizio di salvataggio a mare (foto S.Novellu)
Servizio di salvataggio a mare (foto S.Novellu)

«Vogliamo consentire ai comuni costieri di poter accogliere in sicurezza i numerosi bagnanti che anche nelle prossime settimane godranno quotidianamente delle spiagge e del mare sardo». Lo ha detto l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis, comunicando lo stanziamento di ulteriori risorse per 242mila euro, oltre ad un milione di euro già stanziato a maggio, per garantire la copertura delle spese sostenute dalle amministrazioni comunali. 

Dopo la riapertura dei termini, sono state accolte le domande dei comuni di Posada, Sassari, Maracalagonis e Cardedu, che riceveranno un finanziamento di 46.149 euro, mentre ad altri 57 comuni è stata assegnata un’integrazione di ulteriori 195.877 euro. 

«Infatti – ha aggiunto l’Assessore – la stagione balneare 2019, visto anche l’andamento climatico, sarà prevedibilmente più lunga di quanto inizialmente previsto. Con queste ulteriori risorse consentiremo ai comuni di prolungare il programma delle attività di salvamento a mare, garantendo così, per tutta la stagione, la sicurezza della balneazione nei litorali della Sardegna»

Lascia un commento