lunedì 6 luglio 2020, Aggiornato alle 19:44
Home > CRONACA REGIONALE > Pierluigi Saiu dalla Regione torna sulla questione bilancio: “Soddu dica la verità”

Pierluigi Saiu dalla Regione torna sulla questione bilancio: “Soddu dica la verità”

Pierluigi Saiu e Andrea Soddu (foto S.Novellu)
Pierluigi Saiu e Andrea Soddu (foto S.Novellu)

L’arrivo del Commissario ad Acta nel capoluogo barbaricino per la questione bilancio fa intervenire colui che nel tempo ha sempre evidenziato le difficoltà della Maggioranza Soddu nel gestire “la questione bilancio”: Pierluigi Saiu.

«Per quel dovere di trasparenza a cui tutti siamo tenuti, il sindaco di Nuoro dovrebbe spiegare le vere ragioni per le quali il rendiconto di gestione non è stato approvato. Non può essere considerata una cosa normale che il comune di Nuoro non sia in grado di approvare il consuntivo. Né può essere considerato un primato di cui andare orgogliosi quello di essere l’unico capoluogo sardo a subire un commissariamento come questo.

Il sindaco di Nuoro ha il dovere di dire la verità. Non è una giustificazione plausibile quella della mancanza di personale. Conosco dipendenti molto preparati all’interno dell’ente. Figure con professionalità eccellenti. E se la mancanza di personale può essere una giustificazione plausibile per un piccolo comune, questo non può invece valere per un comune importante come Nuoro. L’esercizio 2018 si è chiuso sette mesi fa. Il rendiconto dovrebbe essere la fotografia contabile di quanto accaduto. Perché dopo sette mesi non si è arrivati nemmeno all’approvazione in giunta? Perché il nostro comune ha dovuto subire anche questa umiliazione?  Pretendo di sapere la verità. Pretendo che il sindaco spieghi le cose come stanno, perché la carenza di personale, per un comune come il nostro, non è una scusa che regge. Non tanto da giustificare un ritardo così lungo. Soddu è anche assessore al bilancio, la sua è una responsabilità diretta. Dopo le dimissioni di Lina Denti non è stato capace di trovare nessuno a cui affidare quell’ufficio.  È perfino presidente del CAL, il Consiglio della Autonomie Locali. Serve che dica come stanno davvero le cose. I conti sono in ordine? Siamo sicuri? La comunità nuorese ha il diritto di sapere la verità. Mi aspetto che il sindaco di Nuoro informi la città sulla reale situazione finanziaria del comune, il commissariamento è un fatto grave che non ho nessuna intenzione di sottovalutare».

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!