martedì 16 luglio 2019, Aggiornato alle 16:01
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nuoro. Quando le donne “Mamme” sono fuori mercato

Nuoro. Quando le donne “Mamme” sono fuori mercato

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
La regista Pj Gambioli e la produttrice Monia Cappiello

A Nuoro oggi, 20.30 all’Eliseo, la Premiere del Film scritto e diretto dalla regista nuorese Pj Gambioli

Ci sono donne, casalinghe, lavoratrici e mamme fuori mercato.

Nello specifico chi sono la terza categoria? Sono quelle donne, casalinghe e lavoratrici che a un certo punto diventano mamme e allora cosa succede? Vengono espulse dal mondo del lavoro, il motivo? Perché l’ottica del successo e delle soddisfazioni professionali, oggi, purtroppo appartengono ancora al mondo maschile che vuole relegare la figura femminile alla cura di casa e figli.

L’acuta sensibilità della regista nuorese Pj Gambioli (che torna nel suo territorio,  appunto, per presentare il suo nuovo film “Mamme fuori mercato”) approfondisce, partendo da una storia vera, in modo strategico questa tematica sviluppandola in modo reale e facendo capire la difficoltà delle donne e delle madri nel collocarsi nel mondo del lavoro.

Stasera il debutto del cortometraggio sarà alle 20.30 all‘Eliseo coningresso libero ma  c’è la possibilità di fare una donazione che andrà a beneficio del centro anti violenza Onda Rosa coordinato da Luisanna Porcu.

La Tournèe in un lungo calendario di eventi, coinvolgerà altri comuni della Provincia che hanno immediatamente sostenuto l’iniziativa:

L’unione dei comuni della Barbagia ospiterà gli eventi a Lodine, Olzai e Ollolai. Seguiranno gli appuntamenti presso i comuni di Fonni, Osidda, Orani, Orotelli e Desulo.

«È da un po’ di tempo che fantasticavo di poter organizzare la Premiere sarda nella mia città, Nuoro. Sono particolarmente orgogliosa di presentare Mamme Fuori Mercato che ha la caratteristica di essere probabilmente il primo film girato in Italia, quasi totalmente in “rosa”. Per questo cortometraggio io e la responsabile di produzione Monia Cappiello, abbiamo voluto coinvolgere oltre venti professioniste donne, appassionate di cinema ed alcune fieramente mamme. Un segno pratico che tutte assieme si può!» dice la regista Pj Gambioli

La protagonista del film Emilia, è una giovane madre che ha una bimba a carico. Completamente sola e senza lavoro, combatte ogni giorno contro la disperazione più profonda.

Un film che prende ispirazione dalla realtà, ma che «per esigenze filmiche ho romanzato al fine di riservare al pubblico dei colpi di scena necessari a mantenere viva la tensione emotiva» prosegue la regista  e aggiunge

«Il nostro obbiettivo fin dall’inizio è stato quello di sensibilizzare il pubblico stimolando dialogo e riflessione. Oggi più che mai è necessario affrontare temi quali la conciliazione ed il welfare aziendale. La valorizzazione della leadership femminile e le competenze che le donne mostrano quotidianamente sono troppo spesso svilite o sottoposte ad eccessiva fatica. Non solo in ambito professionale, ma spesso e soprattutto anche in ambito familiare»

Per questa ragione, nasce il progetto itinerante Film & Meeting Mamme Fuori Mercato dove la proiezione filmica diventa un potente strumento di comunicazione visuale al quale viene accostato un vivace talk show.

Il meeting prevede infatti l’intervento partecipe ed attivo di diverse realtà sociali (imprenditrici locali, donne in politica, associazioni operanti sui territori, avvocatesse) che assieme a Pj Gambioli e Monia Cappiello, costruiscono un puzzle dinamico al quale il pubblico è chiamato ad intervenire e partecipare.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento