martedì 16 luglio 2019, Aggiornato alle 16:01
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > In vacanza all’estero con i permessi della 104: dipendente pubblico denunciato

In vacanza all’estero con i permessi della 104: dipendente pubblico denunciato

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Guardia di Finanza

Usufruiva dei permessi retribuiti previsti dalla Legge 104 che permettono di assentarsi dal lavoro per accudire i congiunti malati e con gravi forme di disabilità ma in realtà unitamente alla compagna, si dedicava alle proprie vacanze all’estero.

Il dipendente pubblico è stato smascherato dalla Guardia di Finanza della Tenenza di Bosa Marina

L’uomo aveva richiesto e ottenuto dal proprio datore di lavoro, giorni di permesso, così come prevede la Legge 104/92, per accudire la nonna, invece lo “agganciava” ai giorni di ferie, in modo da aver a disposizione un periodo di riposo più lungo.

Per il dipendente è scattata la denuncia a piede libero per truffa aggravata nei confronti dello Stato, per la quale rischia la reclusione da uno a cinque anni nonché il licenziamento per giusta causa e il risarcimento alla Pubblica Amministrazione per il danno erariale cagionato.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento