Meteo: da venerdì ondata freddo dai Balcani sfiorerà Italia

venerdì 24 maggio 2019, Aggiornato alle 14:23
Home > DALL'ITALIA E DAL MONDO > Meteo: da venerdì ondata freddo dai Balcani sfiorerà Italia

Meteo: da venerdì ondata freddo dai Balcani sfiorerà Italia

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Studenti sotto la pioggia (foto S.Novellu)
Studenti sotto la pioggia (foto S.Novellu)

Attesa neve e calo temperature a sud e medio versante adriatico

Sfiorerà il Sud e il medio versante adriatico l’intensa ondata di freddo attesa tra venerdì e il prossimo fine settimana in Russia, Ucraina e Balcani, dove si attende un tracollo termico con rovesci di neve anche in pianura. Secondo le previsioni del meteorologo di 3bmeteo.com, Edoardo Ferrara, marginalmente interessata dal calo termico sarà anche l’Italia, dove si potrà avere qualche locale rovescio nevoso anche a quote basse e un generale calo delle temperature sotto sostenuti venti di Grecale. Rimarrà invece secco il tempo sul resto della Penisola, pur in un contesto climatico più freddo rispetto ai prossimi giorni.

«Anche la nostra Penisola – spiega Ferrara – risente della presenza dell’alta pressione con tempo stabile e secco, in particolare proprio in quelle regioni che invece avrebbero bisogno di pioggia, come il Centronord. Poche le novità fino a venerdì con anticiclone dominante ma anche nebbie o nubi basse sulla Valpadana e nuvolosità sul mare che potrà sporcare i cieli di Liguria e regioni tirreniche. Il tutto in un contesto termico decisamente mite durante le ore diurne, quando le massime – rileva il meteorologo di 3bmeteo.com – potranno superare punte di 14-16 gradi. Marcate escursioni termiche dunque con la notte, quando i valori minimi potranno invece portarsi intorno allo zero termico in particolare sulle aree interne del Centronord. Da segnalare – conclude – anche un notevole peggioramento della qualità dell’aria, specie nei grandi centri urbani del Nord, nonché il caldo anomalo per il periodo in montagna, con zero termico anche oltre i 3000 metri sulle Alpi»

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento