Ucciso dalla piena del Rio Zairi: tragica morte per un esperto escursionista di Ghilarza

Sonia

Ucciso dalla piena del Rio Zairi: tragica morte per un esperto escursionista di Ghilarza

lunedì 26 Febbraio 2018 - 13:49
Ucciso dalla piena del Rio Zairi: tragica morte per un esperto escursionista di Ghilarza

Uno scatto di Giovanni Manca (foto tratta dal profilo Facebook)

È stato trovato privo di vita l’escursionista disperso da ieri sera a Gonnosfanadiga, nel sud Sardegna, mentre faceva torrentismo nel Rio Zairi, in località Perda de Pivera.

Giovanni Manca, 54 anni originario di Ghilarza (Oristano), è morto travolto da un’ondata causata dalla piena del torrente.

Giovanni Manca (foto tratta dal profilo Facebook)

I carabinieri della Compagnia di Villacidro stanno lavorando per ricostruire la dinamica della tragedia. Manca si trovava insieme ad altri quattro amici quando un’onda lo ha travolto, facendogli perdere il sostegno della corda a cui era agganciato. Il rio si è ingrandito improvvisamente e da un momento all’altro la cordata ha perso di vista il proprio compagno. Il gruppo ha dato l’allarme e sul posto sono giunti i sommozzatori dei vigili del fuoco, gli uomini del soccorso alpino e i carabinieri della compagnia di Villacidro.

L’oscurità ha reso complicate le ricerche. La zona è difficile da raggiungere e senza segnale telefonico. Il corpo è stato individuato intorno all’1 e 30 di stanotte. I soccorritori lo hanno recuperato e trasportato fino all’ambulanza, ma i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Giovanni Manca è molto conosciuto a Ghilarza, dove gestiva un negozio di ceramiche. Esperto escursionista, la sua morte ha destato forte cordoglio nell’ambiente degli sport legati alla natura.

© Tutti i diritti riservati

.

.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta