lunedì 25 gennaio 2021, Aggiornato alle 20:19
Home > CRONACA > Oliena: cinque arrampicatori in difficoltà recuperati all’alba dal Soccorso Alpino

Oliena: cinque arrampicatori in difficoltà recuperati all’alba dal Soccorso Alpino

Punta Cusidore: Il recupero dei cinque scalatori
Punta Cusidore: Il recupero dei cinque scalatori

Gli scalatori erano rimasti bloccati ieri per il sopraggiungere del buio

Cinque scalatori, suddivisi in due cordate, si trovavano in progressione sulla via di arrampicata Legione Reale Truppe Leggere dello spigolo nord ovest del Cusidore quando, arrivati sulla penultima sosta, sono stati impossibilitati a proseguire a causa del sopraggiungere del buio.

Oliena. Punta Cusidore

Oliena. Punta Cusidore

Ricevuto l’allarme intorno alle 22:00 di ieri, sono intervenuti sul campo 16 tecnici del Soccorso Alpino, provenienti dalle stazioni di Nuoro, Urzulei, Cagliari, Sassari e Medio Campidano, casualmente radunati a Dorgali per partecipare ad attività formative, i quali hanno raggiunto in tempi brevi la sommità dello spigolo per poter avviare il recupero.

Punta Cusidore: Il recupero dei cinque scalatori

Punta Cusidore: Il recupero dei cinque scalatori in difficoltà 

Data l’eccessiva stanchezza degli scalatori, è stato necessario trarli in salvo attraverso un paranco che ha permesso di trasportarli verso l’alto per circa 80 metri fino al luogo sicuro dal quale si dirigevano le manovre di recupero.
Le operazioni di soccorso si sono rivelate particolarmente impegnative a causa del buio e della necessità di dover recuperare uno scalatore per volta.

Si è concluso alle prime luci dell’alba il recupero da parte dei tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna di 5 arrampicatori in difficoltà su Punta Cusidore, nel Comune di Oliena.

Poco prima delle cinque del mattino, tratto in salvo l’ultimo scalatore, il gruppo è stato riaccompagnato verso le auto.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI