mercoledì 27 gennaio 2021, Aggiornato alle 17:48
Home > BARONIA > Assessore inneggia al fascismo su Facebook: è bufera a Siniscola

Assessore inneggia al fascismo su Facebook: è bufera a Siniscola

L’opposizione denuncia altri post e chiede le dimissioni

Scoppia la polemica a Siniscola, comune della Baronia, dopo il video pubblicato su Facebook dall’assessore alla Cultura Paola Fadda, in cui durante una recente vacanza a Predappio filma un suo parente davanti alla tomba di Mussolini mentre lo invita a fare il saluto romano.

Il video, che è stato sommerso di insulti, continua a girare sui profili di tanti concittadini.

Ma questo non sarebbe l’unico episodio censurabile dell’amministrazione del comune baroniese guidato da una lista civica vicina al centrodestra: il presidente del consiglio comunale, Luigi Floris, circa un mese fa avrebbe postato, sempre su Facebook, una foto di Mussolini con il commento “viva il duce”.

I gruppi di opposizione gridano allo scandalo e chiedono dimissioni e chiarimenti a sindaco e maggioranza.

«Abbiamo un assessore che va a Predappio e posta un video mentre invita una persona a fare il saluto romano – spiega Antonio Satta, consigliere del gruppo Zente Noa – poi c’è la figura più alta del consiglio comunale che scrive “viva il duce” e infine, ciliegina sulla torta, il sindaco Gianluigi Farris che dentro questo contesto mette un “mi piace” su una foto che raffigura il saluto romano. Noi insieme agli altri gruppi di opposizione – attacca il consigliere – stiamo chiedendo le dimissioni del presidente consiglio perché è palese l’inneggio al fascismo. Ma stiamo chiedendo anche al sindaco e all’assessore alla Cultura che relazionino in consiglio in merito alle loro esternazioni. Su questa vicenda gravissima non demorderemo – promette Satta – finché non sarà fatta piena luce».

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI