L'Università di Cagliari studia Mister Big: l'asteroide che ha appena sfiorato la Terra

Sonia

L'Università di Cagliari studia Mister Big: l'asteroide che ha appena sfiorato la Terra

mercoledì 28 Gennaio 2015 - 15:27
L'Università di Cagliari studia Mister Big: l'asteroide che ha appena sfiorato la Terra

    Il telescopio dell'Osservatorio astronomico del Dipartimento di Fisica dell'Università

Il telescopio dell’Osservatorio astronomico del Dipartimento di Fisica dell’Università

Anche l’Università di Cagliari sulle tracce del “sasso cosmico”, l’asteroide Mister Big che nei giorni scorsi è passato vicino alla Terra.

L’osservazione è stata effettuata dal professor Gianluca Usai, docente di Fisica e coordinatore del corso di laurea, e da Alessandro Riggio, ricercatore di Astronomia e Astrofisica.

Sono state scattate un centinaio di foto della durata di qualche secondo ciascuna. Una volta sommate, le foto mostrano l’asteroide sfrecciare sullo sfondo delle stelle fisse.

Il corpo celeste ha impiegato circa 20 minuti per spostarsi dal lato sinistro al lato destro del campo di ripresa del telescopio.L’osservatorio astronomico da cui è stata effettuata l’osservazione è installato sul tetto del Dipartimento di Fisica nella Cittadella Universitaria a Monserrato e fa parte della rete di laboratori didattici dell’Università di Cagliari finanziati dalla Regione. Gli strumenti, completamente computerizzati e gestibili in remoto, sono fra i più avanzati attualmente presenti sul territorio regionale. Le attività dell’osservatorio sono di carattere didattico e divulgativo: viene utilizzato nell’ambito di attività didattiche di laboratorio del Corso di laurea in Fisica e per attività di divulgazione rivolte al grande pubblico, come è avvenuto durante la Notte dei Ricercatori, lo scorso settembre con l’evento “Il Cielo sopra Cagliari”.

Durante questi eventi vengono organizzate conferenze in cui vengono mostrate riprese in tempo reale del cielo tramite il collegamento remoto agli strumenti. Attualmente sono in fase di elaborazione progetti didattici da proporre alle scuole secondarie come lo studio dei pianeti extra-solari o la ricerca di supernovae.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta