martedì 26 gennaio 2021, Aggiornato alle 19:12
Home > CRONACA > Blitz antidroga dei Carabinieri: sequestrate 400 piante di marijuana

Blitz antidroga dei Carabinieri: sequestrate 400 piante di marijuana

Le piante di marijuana sequestate
Alcune delle piante di marijuana sequestate

 

Infiorescenze di una pianta di Marijuana

Infiorescenze di una pianta di marijuana

Le operazioni  hanno permesso di rinvenire più piantagioni in diversi terreni comunali

Una piantagione di 250 piante di marijuana, alte all’incirca due metri, dotata di impianto d’irrigazione a goccia e timer, ubicata in località Sa Sedda Sorgoes a Talana, è stata scovata dai militari di Talana, Urzulei e dai Cacciatori di Sardegna, il 4 ottobre scorso.

Questa è stata l’operazione più importante messa a segno in questo periodo dai Carabinieri, consentendo il sequestro di 400 piante di canapa indiana in terreni comunali sparsi nelle diverse località dell’Ogliastra e del Nuorese.

Una grossa stoccata al traffico delle droghe leggere iniziata il 4 settembre scorso, quando la Squadriglia di Lanusei ha sequestrato 23 piante di Canapa Indiana dell’altezza di circa 50 centimetri nell’agro di Sa Mogola.

Le operazioni sono proseguite e hanno portato la Squadriglia di Arzana a rinvenire e mettere sotto sequestro, il 30 settembre scorso, sempre a Talana ma questa volta in località Sa Boada, 45 piante dell’altezza di 2 metri.

L’ultimo colpo, infine, risale a ieri sera, quando i Militari hanno rinvenuto altre 75 piante sotto un ponticello ubicato lungo la vecchia strada comunale che collega Talana a Villagrande Strisaili. Questa volta i trafficanti avevano avevano già effettuato il raccolto e lo avevano posto ad essiccare, raccolte in fascine e appese con un filo a testa in giù.

Tuttora sono in corso le indagini coordinate dalla Compagnia di Lanusei, capitanata da Danilo Cimicata, per individuare  gli eventuali  responsabili delle piantagioni.

© Tutti i diritti riservati

 

 

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI