mercoledì 27 gennaio 2021, Aggiornato alle 17:25
Home > CRONACA > Esecuzione in piena regola a Tortolì

Esecuzione in piena regola a Tortolì

Panoramica di Tortolì
Panoramica di Tortolì
Panoramica di Tortolì

Panoramica di Tortolì

Trentenne ucciso con un colpo di pistola alla testa

L’omicidio è avvenuto intorno alle 19.00 di ieri a Tortolì. La vittima, Silverio Usai, trent’anni padre di due bambini.

Secondo il racconto della moglie, il giovane è stato avvisato da una telefonata che il proprio cavallo era rimasto impigliato nella recinzione del terreno, dove era custodito, nella zona industriale. Usai si è precipitato a soccorrere l’animale ma il killer che lo attendeva sul posto gli ha esploso contro un solo colpo di pistola che lo ha raggiunto alla testa.

Quando è scattato l’allarme ed è accorso sul posto il personale del 118 il giovane era ancora vivo, per quanto agonizzante. Se in un primo momento si era ipotizzato che la ferita che aveva alla testa fosse stata generata da una caduta da cavallo, i medici hanno fatto subito luce sull’accaduto ma nonostante i tentativi di rianimarlo, Usai è spirato intorno alle 20.00.

Al vaglio degli investigatori che indagano a tutto campo, i trascorsi del giovane, uscito dal carcere nel novembre scorso (dopo aver scontato un anno di detenzione per spaccio di droga, furto e ricettazione) e sottoposto a regime di sorveglianza, e sulla morte del fratello Luciano, ucciso in circostanze del tutto analoghe nel 2000 con due fucilate a pallettoni alla sua stessa età.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI