Oliena: anche noi devastati dal fango

Sonia

Oliena: anche noi devastati dal fango

giovedì 21 Novembre 2013 - 17:04

Modulo per denunciare i danni

Sono ingenti i danni nelle campagne di Oliena.  Abbiamo fatto una prima ricognizione e  tutte le attività sono risultate coinvolte: vigne spazzate via dalla furia  dell’acqua, greggi completamente distrutti. Olivicoltura è in ginocchio perché interi oliveti sono irrimediabilmente danneggiati. Gran parte delle aziende  non sono raggiungibili: abbiamo ovili isolati, ponti crollati, l’intera viabilità rurale totalmente cancellata. Il Parco di Su Gologone è sommerso dal fango. Difficile quantificare i danni, perché c’è davvero poco da salvare.

Abbiamo già messo a disposizione di tutti gli imprenditori, degli allevatori e degli agricoltori un modulo con il quale si può fare una denuncia dei danni e una richiesta di risarcimento. IL modulo si può ritirare in Comune.

Abbiamo molto apprezzato la visita del parlamentare Michele Piras, che unico fra i rappresentanti del territorio a Roma ha voluto sincerarsi di persona della gravità della situazione.

Porterà la sua testimonianza in Parlamento, con l’impegno di fare di tutto perché i comuni più colpiti dall’alluvione, ed Oliena con le sue campagne è fra essi, possano vedere innanzitutto interventi rapidi da parte della struttura  incaricata di provvedere emergenziale e poi vedere allenato il patto di stabilità per dare al Comune la possibilità di disporre interventi immediati, urgenti e straordinari che aiutino aziende ed imprese a riprendersi. 

Assessore all’Agricoltura Valentino Carta  

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta