Alluvione bufala in Baronia

Sonia

Alluvione bufala in Baronia

giovedì 31 Ottobre 2013 - 18:32

Il falso tam tam tra i giornalisti

Ė stato di allerta nei territori della Baronia, per le condizioni meteo che potrebbero peggiorare in serata. Dal caldo torrido dei giorni scorsi che ha investito anche la provincia di Nuoro, tanto che nelle principali spiagge da San Teodoro, Orosei, Budoni, Dorgali e Siniscola, si potevano scorgere ancora gli ultimi reduci che si facevano il bagno, si è passati all’abbassamento improvviso delle temperature: oggi nel capoluogo barbaricino si sono registrati 13 gradi, con piogge che specialmente nella costa baroniense in particolare a Orosei e Galtellì erano torrenziali.

Il picco del peggioramento si è registrato intorno alle cinque di questa notte, un violento acquazzone a causato qualche allagamento di cantine e abitazioni. Questo ha comportato l’intervento dei Vigili del Fuoco di Siniscola  quello che in gergo si dice  ordinario che non implica  nessuna evacuazione della popolazione civile. Complessivamente sono caduti 50 millimetri di pioggia, una quantità che per ora non preoccupa, contrariamente a quanto questa mattina aveva diramato un dispaccio dell’agenzia Ansa che ha generato il tam tam di agitazione fra i giornalisti.

La Baronia, tuttavia è un territorio storicamente tormentato dalle alluvioni. Gli ultimi violenti nubifragi si ebbero nel novembre 2008 a Orosei che tra gli ingenti danni si registrò anche il crollo del ponte Sa Minda collegamento importante tra il centro cittadino e la zona costiera. Mentre Galtellì venne colpita a Gennaio del 2011.

So.Me.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta