mercoledì 14 novembre 2018, Aggiornato alle 18:07
Home > BARONIA > Impianto di sorveglianza senza autorizzazione: nei guai un imprenditore

Impianto di sorveglianza senza autorizzazione: nei guai un imprenditore

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.

 

Sono sempre più aspri i controlli per irregolarità, lavoro nero e violazione delle norme di sicurezza predisposti dal Comando Provinciale di Nuoro volti a prevenire gli incidenti sui luoghi di lavoro.

In Baronia i Carabinieri della Compagnia di Siniscola e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Nuoro, con l’ausilio di personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Nuoro, hanno effettuato dei controlli in alcuni cantieri edili.

A Budoni un impresario di 35 anni è stato denunciato in stato di libertà per aver installato un impianto audiovisivo per la sorveglianza senza la prescritta autorizzazione. Al giovane è stata contestata una violazione amministrativa per aver impiegato nella medesima attività un lavoratore “in nero”. Sono state elevate sanzioni per 6mila euro e ammende per 387 euro e effettuati recuperi previdenziali e assistenziali per 500 euro.

 

Lascia un commento