Home > CRONACA REGIONALE > Traghetti vecchi per le tratte sarde. Pili attacca Tirrenia

Traghetti vecchi per le tratte sarde. Pili attacca Tirrenia

Un traghetto dell Tirrenia
Un traghetto della Tirrenia

Presentata un’interrogazione al ministro dei Trasporti

«Arrivano due traghetti vecchi di 40 anni per le tratte da e per la Sardegna. Da questo fine settimana sostituiranno la Amsicora e Bonaria, i due traghetti marchiati per qualche anno Tirrenia, che ritorneranno ora al legittimo proprietario, Grimaldi». Lo denuncia il deputato di Unidos, Mauro Pili, che ha trasmesso una formale segnalazione al ministero dei Trasporti e ha presentato un’interrogazione al ministro Graziano Delrio, sollecitando «un’indagine sulla gestione delle navi nelle tratte sotto convenzione».

«In rotta verso i porti sardi ci sono la quarantenne Moby Corse e la vetusta Moby Dada, che ha vinto la concorrenza nefasta con la Moby Zazà, attacca il parlamentare. La restituzione dei due traghetti marchiati impropriamente Amsicora e Bonaria, che già avevo denunciato un mese fa, è confermata dallo schedulato di Tirrenia, che inserisce Moby Corse al posto di Amsicora e posiziona per adesso sulla Cagliari-Napoli la Moby Dada».

Secondo Pili, «Grimaldi nello scontro sui mari della Sardegna ha deciso di togliere alla concorrenza di Onorato due navi chiave nei collegamenti da e per la Sardegna, costringendo la compagnia avversaria a ricorrere a navi del secolo scorso, con 4 decenni alle spalle. Queste ennesime carrette del mare giungono in Sardegna con il silenzio generale. Nessuno, Regione o Governo, si sono posti il problema di affrontare il problema».

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

*