domenica 24 giugno 2018, Aggiornato alle 10:54
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Abbanoa Nuoro: livelli dei serbatoi stabili. Servizio regolare anche di notte

Abbanoa Nuoro: livelli dei serbatoi stabili. Servizio regolare anche di notte

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Nuoro, perdite d'acqua (foto Cronache Nuoresi)
Nuoro, perdite d'acqua (foto di repertorio Cronache Nuoresi)

Prosegue la caccia di Abbanoa alle perdite occulte

Per tutta la giornata di ieri le squadre di Abbanoa sono state impegnate nella ricerca delle perdite occulte nel territorio comunale di Nuoro.

Obiettivo principale è stato quello di riparare il più possibile per stabilizzare il livello dei serbatoi, che in questi giorni presentava una costante tendenza alla diminuzione.

Ora la situazione sembra essersi normalizzata e, secondo quanto affermato dall’Ente gestore del servizio idrico, non sarà necessario chiudere l’erogazione dell’acqua durante le ore notturne.

Le riparazioni hanno riguardato ieri via Benedetto Croce, Via Don Sturzo, Via Rosolino Pilo e Via Mughina ma l’impegno continua: oggi cinque diverse squadre, composte da operatori provenienti da altre zone della Sardegna, controlleranno le condotte della città per trovare e riparare altre perdite occulte.

Potranno avvalersi dell’ausilio degli strumenti di rilevazione acustica delle perdite (geofono, idrofono ed elaboratore dei dati), che permettono di rilevare lesioni delle tubature non individuabili con la semplice osservazione.

Per i tecnici di Abbanoa, le perdite sono aumentate in conseguenza della chiusura della erogazione dei giorni scorsi, resa inevitabile dalla scarsità di acqua degli ultimi mesi. Le condotte infatti, svuotandosi e riempiendosi, sono sottoposte a una anomala sollecitazione, che ne accentua la possibilità di cedimento.

Abbanoa ricorda che qualsiasi perdita idrica o anomalia può essere segnalata al numero dedicato (segnalazione guasti), attivo h24 e gratuito 800 022 040.

© Tutti i diritti riservati

 

Lascia un commento