Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Accese le luci nella galleria di Teulargiu a Mamoiada

Accese le luci nella galleria di Teulargiu a Mamoiada

La galleria sulla 389 (foto S.Novellu)
La galleria sulla 389 (foto S.Novellu)

L’Anas ripristina l’illuminazione

Si accendono le luci all’interno della galleria di Teulargiu, situata all’altezza di Mamoiada, nella strada statale 389 che da Nuoro a conduce a Lanusei.

Dopo mesi di buio e di proteste da parte degli automobilisti, l’illuminazione è stata ripristinata oggi dai tecnici dell’Anas, che hanno installato un impianto provvisorio a led, in attesa dell’avvio degli interventi di adeguamento complessivo degli impianti presenti all’interno del tunnel.

Nei mesi scorsi, una forte presa di posizione sulle condizioni di abbandono della galleria era stata presa dal coordinatore dei giovani di Forza Italia di Nuoro, Roberto Diana, che aveva accusato l’Anas di aver trascurato la pericolosità del tunnel e le sue vittime.

La galleria di Teulargiu, lunga quasi un chilometro, viene percorsa ogni giorno dai numerosi pendolari che si spostano da Nuoro verso l’Ogliastra. Numerosi sono gli incidenti verificatisi all’interno del tunnel nel corso degli anni. L’ultimo scontro mortale, costato la vita a una donna di 57 anni di Nuoro, risale al 15 giugno 2016.

Adesso si attendono gli interventi di adeguamento definitivo degli impianti di illuminazione. L’Anas assicura che la progettazione è stata completata e i lavori sono in corso di affidamento all’impresa esecutrice. L’investimento per mettere in sicurezza il tunnel ammonta a tre milioni di euro. I lavori dovrebbero essere avviati entro l’anno.

Sabrina Fara

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

*