Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > La Caretta Caretta “Luna” torna a nuotare libera nelle acque di Cala Cartoe

La Caretta Caretta “Luna” torna a nuotare libera nelle acque di Cala Cartoe

"Luna" sulla battigia (foto S.Marongiu)

L’animale era stato ripescato in difficoltà con un filaccione di nylon e un amo in gola

“Luna” la piccola tartaruga Caretta Caretta è stata liberata ieri mattina alle 11:30 nella spiaggia di Cartoe.

L'arrivo a Cala Gonone (foto S.Marongiu)

L’arrivo a Cala Gonone (foto S.Marongiu)

L’esemplare era stato ribattezzato in questo modo perché era stata recuperato nelle acque di Cala Luna da un pescatore professionista il 14 febbraio scorso. Quest’ultimo lo aveva notato in difficoltà a circa mezzo miglio di distanza dalla costa con un filaccione di nylon e con l’amo che uscivano dalla bocca e aveva allertato i responsabili dell’Acquario di Cala Gonone.

Cala Cartoe, CFVA CRes CNR Acquario di CG (foto S.Marongiu)

Cala Cartoe, CFVA CRes CNR Acquario di CG (foto S.Marongiu)

L’animale è stato poi preso in consegna dalla Capitaneria di Porto, che ha richiesto l’intervento del CReS (il Centro di Recupero delle tartarughe marine e dei cetacei del Sinis) al fine di recuperare la tartaruga e trasportarla presso la sua base operativa di Oristano per i controlli veterinari del caso e la riabilitazione.

Le immagini del reinserimento di “Luna” nel suo habitat naturale

L’operazione di reinserimento dell’animale nel suo habitat naturale è avvenuta in sinergia tra il CReS, in collaborazione con l’Acquario di Cala Gonone, il Comune di Dorgali, i rappresentanti dell’ufficio locale marittimo di Cala Gonone della Capitaneria di Porto ed il personale del Corpo forestale e di vigilanza ambientale dell’Ispettorato forestale di Nuoro. Alla liberazione parteciperanno anche diverse classi di alunni delle scuole elementari di Dorgali.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

*