Onde Delta: Tutti assolti in appello a Sassari

Sonia

Onde Delta: Tutti assolti in appello a Sassari

giovedì 25 Novembre 2021 - 15:43
Onde Delta: Tutti assolti in appello a Sassari

Tribunale, processo, PM, Pubblico Ministero

Si conclude la vicenda delle Onde Delta, iniziata esattamente 6 anni fa ovvero nel 2015. Gli otto imputati sono stati tutti assolti perché il fatto non sussiste. Accusati di aver fondato e fatto parte di una presunta psico-setta, sono state accolte le richieste di assoluzione formulate dalla Procura generale e dal collegio difensivo.

La Corte ha messo fine a una vicenda giudiziaria iniziata nel 2015, al termine di un’indagine della Guardia di finanza e della polizia di Stato iniziata due anni prima. Secondo l’ipotesi accusatoria, la presunta setta aveva sede principale in Sardegna e nelle Marche con ramificazioni in altre parti d’Italia e all’estero e diffondeva una tecnica denominata “Vibrazione al livello Delta”, promossa attraverso seminari durante i quali gli imputati avrebbero esercitato abusivamente la professione di psicologo, psicoterapeuta e medico.

Il 27 febbraio scorso il Tribunale di Nuoro fece venire meno l’accusa di associazione a delinquere per tutti, ma condannò rispettivamente a 8 e 6 mesi per esercizio abusivo della professione Lucia Dettori, 53 anni, architetto di Orgosolo, e Luigi Franceschini, di 49, di Pesaro.

Stamattina è saltata anche quest’accusa e i due sono stati assolti assieme agli altri sei imputati: Pasqualina e Michela Dettori, di 65 e 62 anni, Christian Cesaroni (41) di Urbino, Angela Golosio (40) di Mamoiada, Marta Pasqualin (38) di Treviso, e Stefania Seddone (46) di Nuoro.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta