giovedì 13 dicembre 2018, Aggiornato alle 6:45
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > MAN: si inaugura stasera la nuova stagione espositiva firmata dal direttore Luigi Fassi

MAN: si inaugura stasera la nuova stagione espositiva firmata dal direttore Luigi Fassi

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Guez in mostra al MAN
Guez in mostra al MAN

Tre mostre inedite, con opere appositamente commissionate, da oggi al 3 marzo 2019.

Al MAN (Museo d’Arte Provincia di Nuoro) prende il via da stasera, e fino a domenica 3 marzo 2019, la nuova programmazione espositiva a cura di Luigi Fassi, alla guida dell’istituzione dallo scorso marzo.

Il calendario include tre diversi progetti espositivi, autonomi ma concepiti come un unicum nella costruzione di un dialogo a più voci che ha al suo centro il Mediterraneo e le questioni urgenti della ricerca artistica contemporanea:

“Sabir” la prima personale in Italia dell’artista israeliano Dor Guez; la prima personale italiana “Sogno d’oltremare” di François- Xavier Gbré  e la collettiva “O Youth and Beauty!” degli artisti Anna Bjerger, Louis Fratino  e Waldemar Zimbelmann.

Guez in mostra al MAN

Guez in mostra al MAN

Attraverso le differenti rese stilistiche e i diversi linguaggi proposti, le tre mostre testimoniano la necessità degli artisti di dar vita a un’indagine sulla propria identità culturale con uno sguardo al passato e l’altro al futuro e al progresso, in dialogo con lo spettatore europeo.

GBRE in mostra al MAN

GBRE in mostra al MAN

Tra le opere presentate nelle mostre alcune sono state appositamente commissionate dal Museo. Inoltre, la personale di François-Xavier Gbré nasce da un progetto di residenza d’artista: ne emerge che nel dialogo diretto con gli artisti e le altre istituzioni il Museo MAN si propone sempre più come interlocutore di primo piano per la promozione e lo sviluppo delle arti del nostro tempo.

GBRE in mostra al MAN

GBRE in mostra al MAN

Le mostre saranno accompagnate da una piccola ma esaustiva pubblicazione, data da tre volumetti dedicati e rilegati in una cover cofanetto, che terrà memoria dell’intero trittico espositivo. All’interno dei volumetti saranno pubblicate, inoltre, cinque conversazioni con gli artisti protagonisti dell’esposizione realizzate da autori diversi appositamente per l’occasione.

Lascia un commento