giovedì 13 dicembre 2018, Aggiornato alle 10:32
Home > CRONACA REGIONALE > Sardegna. Oltre 26mila gli edifici realizzati in zone ad alto rischio alluvione: 72 mila gli abitanti in pericolo di vita

Sardegna. Oltre 26mila gli edifici realizzati in zone ad alto rischio alluvione: 72 mila gli abitanti in pericolo di vita

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Nuoro sotto la pioggia (foto S.Novellu)
Nuoro sotto la pioggia (foto S.Novellu)

Sono 26.325 edifici realizzati in zone della Sardegna nelle quali il rischio alluvione è elevato, il 4,4% del totale di oltre 604 mila immobili presenti. Sono, invece, 72mila le persone (sempre il 4,4% del totale di oltre 1,6 milioni di residenti) che vivono in questi territori. Complessivamente si tratta di un’area ampia poco oltre 700 chilometri quadrati pari al 2,9% del totale di 24.100 km2.

I dati emergono dal rapporto dell’Ispra sul dissesto idrogeologico in Italia: pericolosità e indicatori di rischio – Edizione 2018. Incrociando i dati con quelli disponibili nella banca dati della protezione civile regionale si scopre che su 377 Comuni dell’Isola 277 hanno predisposto un piano per rischio idraulico, mentre sono ancora 50 i Comuni che non hanno ancora trasmesso alcun piano (per nessun rischio) alla direzione generale della Pc regionale.
Il report registra anche il rischio frane (molto elevato ed elevato) che interessa 1.497,6 chilometri quadrati di superficie regionale, pari al 6,2% del totale.
© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento