martedì 18 settembre 2018, Aggiornato alle 21:42
Home > BARONIA > Si reca nella piantagione di marijuana e trova i Carabinieri: 39enne in manette

Si reca nella piantagione di marijuana e trova i Carabinieri: 39enne in manette

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
La piantagione rinvenuta dai Carabinieri

Dopo giorni di osservazione, infiltrati tra la fitta vegetazione, i Carabinieri sono riusciti a mettere le manette ad un 39enne sorpreso mentre stava coltivando una piantagione di marijuana.

L’uomo, nelle prime ore del pomeriggio del 9 settembre, si è recato nel luogo (un terreno comunale) dove aveva la piantagione: 94 piante di marijuana di un’altezza compresa tra gli 80 e i 200 centimetri con un peso complessivo di circa 60 kg, avrebbe fruttato diverse migliaia di euro con la vendita nel mercato illegale.

Solo che a “Sas Linnas Siccas” di Orosei, ad aspettarlo c’erano i Militari nascosti tra i rovi che hanno aspettato che l’uomo iniziasse a prendersi cura delle piante attraverso un sistema elaborato di irrigazione creato appositamente e successivamente lo hanno bloccato.

L’operazione è stata condotta dai Carabinieri della stazione locale in collaborazione Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna, che chiamati in supporto dai militari della Compagnia di Siniscola, che avevano scovato la coltivazione, hanno iniziato diversi giorni fa alcuni servizi di osservazione per vedere a chi appartenesse quella piantagione.

Le piante sono state sradicate e distrutte grazie anche alla collaborazione dei militari della Squadriglia di Monte Pizzinnu e Iloghe. Ora l’uomo dovrà adesso rispondere all’Autorità Giudiziaria del reato di coltivazione di sostanze stupefacenti.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento