giovedì 16 agosto 2018, Aggiornato alle 22:17
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Convalidato l’arresto per i due rapinatori del 92enne mamoiadino

Convalidato l’arresto per i due rapinatori del 92enne mamoiadino

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Il denaro rubato a Mamoiada recuperato dalla Polizia
Il denaro rubato a Mamoiada recuperato dalla Polizia

È stato convalidato nella mattinata di oggi dal G.I.P. del Tribunale di Nuoro, l’arresto dei due cagliaritani che ieri hanno rapinato il 92enne di Mamoiada (APPROFONDISCI).

I due, ai quali sono stati dati i domiciliari, dovranno rispondere di concorso in furto in abitazione pluriaggravato, perpetrato ai danni di un anziano pensionato e di possesso ingiustificato di chiavi alterate e di grimaldelli. La segnalazione dei malviventi alla Polizia è stata fatta dai vicini di casa, che, successivamente si è messa sulle loro tracce.

Gli attrezzi da scasso recuperati dalla Polizia

Gli attrezzi da scasso recuperati dalla Polizia

Gli agenti dei Commissariati di Ottana e Orgosolo hanno intercettato, sulla 131 in direzione di Cagliari, (quasi a limite della giurisdizione territoriale), la Fiat Panda utilizzata dai due malviventi per dileguarsi dopo aver effettuatoil colpo.

Grazie al lavoro di squadra dei Commissariati, i due cagliaritani dii 33 e 32 anni, entrambi con precedenti sono stati bloccati e sottoposti ad ulteriori accertamenti. Nel corso della perquisizione, i militari hanno rinvenuto all’interno del mezzo alcuni strumenti di effrazione, una lima e dei guanti in lattice. Condotti al Commissariato di Ottana, la perquisizione è stata approfondita col rinvenimento di 5.500 euro occultati all’interno dell’autovettura, una parte sotto l’intercapedine del volante di guida e l’altra in uno spazio vuoto ricavato tra il cambio e il vano poggiapiedi.

Insomma una storia a lieto fine, nella quale l’anziana vittima nella giornata di oggi ha ringraziato i poliziotti per aver recuperato gran parte dei suoi risparmi che gli verranno presto restituiti.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento