sabato 26 maggio 2018, Aggiornato alle 15:46
Home > CRONACA REGIONALE > Mater Olbia. La Regione coprirà le spesa per prestazioni di alta specializzazione

Mater Olbia. La Regione coprirà le spesa per prestazioni di alta specializzazione

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Olbia, l'ospedale Mater Olbia
Olbia, l'ospedale Mater Olbia

 

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Sanità, Luigi Arru, ha approvato la delibera che permette l’avvio delle attività del Mater Olbia – la cui apertura è prevista entro l’anno, assicurando il tetto di spesa per prestazioni di alta specializzazione.

L’Azienda per la Tutela della Salute avrà ora il compito di definire il contratto con la struttura e potrà acquistare prestazioni dall’ospedale gallurese per un massimo di 1 milione e mezzo per il 2018, inizialmente per le attività ambulatoriali e specialistiche.

Sul progetto Mater – Fondazione Gemelli, è stato sottolineato, è previsto un finanziamento pluriennale della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la ricerca biomedica e la ricerca traslazionale che verrà fatta in Sardegna e che coinvolgerà le Università isolane e i centri di ricerca del sistema sanitario sardo.  Il tetto di spesa per l’ospedalità privata – è stato ricordato – ammonta a 99 milioni circa e, con la delibera di oggi, arriveranno altri 300 mila euro per gli altri erogatori privati.

Lascia un commento