sabato 21 luglio 2018, Aggiornato alle 17:31
Home > DALL'ITALIA E DAL MONDO > Umiliazioni e schiaffi in una scuola materna: maestra finisce in manette

Umiliazioni e schiaffi in una scuola materna: maestra finisce in manette

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.

 

Una maestra di 45 anni di scuola materna è stata arrestata dai carabinieri per maltrattamenti sui bambini, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal gip di Monza. La donna è accusata di aver aggredito verbalmente e fisicamente bambini di età compresa tra i quattro e i sei anni, in una scuola materna in provincia di Monza. A mettere in moto le indagini dei Carabinieri di Desio, coordinate dalla Procura di Monza, le segnalazioni di alcuni genitori.

Anche grazie ad intercettazioni, l’inchiesta dei Carabinieri ha documentato “la condotta violenta, consistente in strattonamenti e schiaffi, verbalmente aggressiva – è scritto nell’ordinanza che ha portato la donna gli arresti domiciliari -, prevaricatrice e inducente una condizione di timore, di sottomissione e di continua costrizione, posta in essere dall’insegnante nei confronti dei bambini”.

Lascia un commento