Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Furti in Marmilla: due gli indagati nel Nuorese. Tra le accuse anche il tentato omicidio

Furti in Marmilla: due gli indagati nel Nuorese. Tra le accuse anche il tentato omicidio

Sono patrigno e figliastro, entrambi di Villamar, le due persone arrestate dai carabinieri, durante il blitz per i furti in Marmilla, messo in atto dai carabinieri questa mattina (APPROFONDISCI). Si tratta di Ettore Murgia, 51 anni, e di Francesco Nicolò Mascia, 21 anni.

I reati contestati dal pm che coordina le indagini, Alessandro Pili, sono tentato omicidio, ricettazione, rapina, furto aggravato, porto abusivo di armi clandestine e uccisione di animali.

Le stesse accuse sono mosse ad altri sei indagati: Simone Sanna, 28 anni di Villamar, Roberto Scamonati, 21 anni di Villamar, Giuseppe Murgia, 26 anni di Nurri, Mauro Pitzalis, 26 anni di Nurri, Salvatore Buesca, 28 anni di Orgosolo e Leonardo Ladu, 26 anni di Ollollai.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

*