lunedì 22 ottobre 2018, Aggiornato alle 6:45
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nuoro Capitale della cultura 2020: decisione attesa per il 31 gennaio

Nuoro Capitale della cultura 2020: decisione attesa per il 31 gennaio

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.

 

Nuoro attende con trepidazione l’esito del Ministero dei Beni e delle attività culturali, chiamato a esprimersi su quale sarà la Capitale italiana della Cultura 2020.

Entro il 31 gennaio la giuria dovrà sottoporre al ministro Dario Franceschini il progetto della città che otterrà l’ambito riconoscimento. Come nelle precedenti edizioni, la città vincitrice riceverà dal governo un contributo pari a un milione di euro.

Insieme a Nuoro, sono 31 le città in corsa per il titolo “Capitale Italiana della Cultura 2020”. Una prima scrematura, che avrebbe dovuto proclamare le 10 città finaliste, sarebbe già dovuta arrivare il 15 novembre scorso, ma la decisione è slittata a causa di rallentamenti formali nella composizione della commissione responsabile di individuare la rosa delle località rimaste in gara.

La decisione sullo step intermedio dovrebbe arrivare la prossima settimana, alcune testate locali delle città in lizza parlano del 15 gennaio, ma l’ufficio stampa del MIBACT non conferma. Certo è che lo step intermedio per la scelta delle migliori 10 non è saltato e le città non arriveranno tutte insieme alla decisione del 31 gennaio.

Ci sarà Nuoro tra le finaliste? Ogni previsione è superflua, non lo è, però, la speranza di giocarsela fino in fondo.

Sabrina Fara

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento