domenica 23 settembre 2018, Aggiornato alle 21:17
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Status di area di crisi complessa per Ottana. La Regione avvierà le procedure

Status di area di crisi complessa per Ottana. La Regione avvierà le procedure

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Ottana, pannelli solari degli stabilimenti (foto S.Novellu)
Ottana, pannelli solari degli stabilimenti (foto S.Novellu)

Passa l’ordine del giorno proposto dal Partito dei sardi

Tra gli ordini del giorno approvati ieri dal Consiglio regionale, uno impegna il presidente della Regione, Francesco Pigliaru, «ad avviare le procedure per il riconoscimento dello status di area di crisi complessa per il polo industriale di Ottana».

Il documento, che porta la firma di Gianfranco Congiu (Partito dei Sardi), arriva dopo la notizia delle lettere di licenziamento in partenza oggi nei confronti di 40 dipendenti della centrale elettrica di Ottana Energia (gruppo Clivati).

L’aula ha dato il via libera unanime anche a un altro ordine del giorno, presentato da Franco Sabatini (Pd) e Pietro Pittalis (Fi), che impegna il presidente Pigliaru a inserire nel piano strategico delle zone economiche speciali il porto di Arbatax e a intervenire nei confronti del governo per comprendere nel piano di metanizzazione dell’isola anche i territori dell’Ogliastra, valutando la possibilità di realizzare un deposito costiero ad Arbatax, finora escluso dal progetto.

Restando in materia di lavoro, sono poi passati all’unanimità due odg a firma Paolo Truzzu (Fdi) per il reinserimento occupazionale degli over 50 e per riservare parte delle risorse del piano LavorAs per agevolare l’occupazione di donne con bambini di età inferiore ai 24 mesi.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento