Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nuoro: oggi i rubinetti dell’acqua chiudono alle 23

Nuoro: oggi i rubinetti dell’acqua chiudono alle 23

 

La rete colabrodo di Nuoro continua a creare problemi. Nonostante lo stop alle restrizioni annunciato qualche giorno fa da Abbanoa (APPROFONDISCI), oggi i rubinetti dell’acqua saranno a secco a partire dalle 23.

Il motivo della nuova interruzione è legato a una perdita nei serbatoi d’accumulo. Per preservare le scorte d’acqua, l’Ente gestore lascerà la città a secco sino alle 6 di domani mattina. L’erogazione è garantita solo per i presidi ospedalieri cittadini San Francesco e Cesare Zonchello, la zona di Prato Sardo e il Monte Ortobene.

Attualmente, precisa Abbanoa, «sono in corso di esecuzione gli interventi di riparazione sulle perdite occulte già localizzate e prosegue l’attività di ricerca di quelle non ancora individuate. Tra la giornata di ieri e stamattina, le squadre sono intervenute in diversi punti della città per eliminare delle dispersioni di risorsa idrica conseguenti alle rotture delle condotte».

Diversi, evidenzia il gestore idrico, gli interventi effettuati ieri: «in via Gialeto è stata riparata una tubazione staccata di netto, con l’acqua che andava a finire in un canale acque bianche senza affiorare; in via Montale le squadre sono intervenuto su un tubo acciaiolievemente affiorante e in via Treves su una tubazione rotta in corrispondenza di un giunto».

Gli interventi di oggi hanno riguardato, invece, via Benedetto Croce, angolo via Tito, e via Martiri della Libertà. Stanotte, spiega Abbanoa «grazie alla chiusura notturna, si potrà intervenire ancora in via Benedetto Croce incrocio con Via Cervi».

Per domani sono programmati interventi di riparazione in via Mughina, via Don Sturzo, via della Resistenza, via Rosolino Pilo e Via Benedetto Croce (perdita affiorante ma di lieve entità).

© Tutti i diritti riservati

 

Lascia un commento

*